Windows

Cipher strumento a riga di comando con Windows 7/8/10

Pubblicato il

Cipher.exe strumento a riga di comando

Visualizza o altera la cifratura di cartelle e file su volumi NTFS. Se utilizzato senza parametri, viene visualizzato lo stato di cifratura crittografia della cartella corrente e dei file in essa contenuti. Ogni volta che viene criptato un file  Windows crea una copia di backup del file, in modo che in caso qualcosa andasse storto durante il processo di crittografia i dati sarebbero ancora recuperabili. Una volta che il processo di crittografia è andato a buon fine, il backup verrà eliminato. Una nota importante è che i file di backup possono essere recuperati tramite tools di recupero dati, è opportuno quindi a fine processo di utilizzare il comando stesso cipher per eliminare i file marchiati come eliminati in modo che non potranno essere più recuperabili.

Cipher.exe consente quindi non solo di cifrare e decifrare i dati, ma anche di eliminare in modo sicuro i dati.

 Per sovrascrivere i dati eliminati, si può utilizzare l’opzione /w.

cipher-es

Aprire il menu Win+X su Windows 8.1 e selezionare Prompt dei comandi. Digitare quanto segue e premere Invio:

cipher /w:letteraunità\nomecartella

Qui si dovrà specificare la lettera di unità e il nome della cartella o il percorso.

La sovrascrittura avviene in 3 passaggi: prima con tutti zeri 0×00, poi con tutti 255 0xFF e poi la terza con numeri casuali.

Cipher può anche essere utilizzato per visualizzare o modificare la crittografia di file e cartelle. Se viene utilizzato senza parametri, verrà visualizzato lo stato di cifratura della cartella corrente e dei file in essa contenuti.

Cipher.exe opzioni

/?   : Visualizza la Guida al prompt dei comandi.

/e   : Per crittografare le cartelle e i file specificati. Le cartelle saranno contrassegnati in modo che i file che verranno aggiunti  in seguito saranno crittografati.

/d   : Per decrittarli.

/w   : PathName – Rimuove i dati su porzioni inutilizzate di un volume. PathName può indicare qualsiasi directory sul volume desiderato.

Per un elenco completo delle opzioni della riga di comando Cipher e parametri, visita TechNet.

A causa della natura stessa dello strumento, siete sicuri di eliminare in modo sicuro solo i dati che sono stati rimossi precedentemente da voi e non verranno eliminati o sovrascritti i files e cartelle attive.

Microsoft SysInternals ha anche un potente strumento che consente di eliminare i file in modo permanente. Con lo strumento SDelete di Microsoft, che è possibile scaricare gratuitamente, è possibile sovrascrivere il contenuto di spazio libero sul disco per evitare che i file cancellati o criptati possono essere recuperati.

2,214 Visite totali, 3 visite odierne